CONCERTO SANTA CECILIA 2013

Amici carissimi,

questa sera siete invitati a teatro e, mentre scorrete il ricco programma di sala, vi suggeriamo un tour, virtuale e fantastico, dei più prestigiosi teatri d’ Opera: il Teatro dell’Opéra di Parigi, gli italiani Teatro alla Scala, e Teatro La Pergola di Firenze, il Teatro dell’Opera di San Pietroburgo, fino al Teatro dell’ Opera del Cairo sul quale si allunga, misteriosa e conturbante, l’ombra delle piramidi di Giza.

E’ oggi, infatti, di scena Giuseppe Verdi e quei teatri che sembrano ancora rimandare gli echi della possente, appassionante e travolgente creatività musicale del Cigno di Busseto, sono stati il palcoscenico dei suoi più grandi successi  che, ancora oggi, avvincono, conquistano, trascinano e restano immortali.

Sulla scia di questo fascino e per rendere omaggio al nostro grande e geniale compositore, i Cantori hanno accettato una sfida con se stessi: abbandonando, per questa sera, il loro consueto repertorio fatto di polifonia, di musiche a cappella e di dolci melodie entrano nel seducente mondo del teatro lirico, per loro assolutamente insolito, e vi offrono un’ immersione in quello Verdiano.

E così, il lamento nostalgico degli schiavi Ebrei, l’ animarsi di un accampamento gitano al sorgere del giorno, lo sfilare di stendardi e vessilli di appartenenze diverse in guerre di liberazione o di conquista, la bella Amneris e le sue ancelle, arie vivaci o cupe e celebri romanze fino al brillante Brindisi della Traviata, duetto di fama universale, costituiscono la sfida di cui si diceva poc’anzi e che, immaginando con voi lo sfavillare delle luci di quelle rinomate ribalte, i Cantori vi dedicano accompagnati al pianoforte dal M° Stefano Ragni.

A noi la sfida, dunque, cari amici, a voi il verdetto!

Maria Francesca Tanda

Allegati:
Download this file (cantori_cecilia.jpg)S. Cecilia--- "sull'ali dorate"![Locandina S. Cecilia--- "sull'ali dorate"!]